Painting Wargames Tanks

Sono molto felice di annunciarvi che è finalmente uscito il libro su come dipingere carri armati in 15mm che ho preparato insieme a Mig Jimenez e Carlos Cuesta! E’ pubblicato da AMMO di Mig Jimenez . Il libro ha 96 pagine . All’inizio c’è un’introduzione che descrive i diversi materiali che possiamo usare (ad es. colori acrilici e smalti), una guida sull’utilizzo e la pulizia dell’aerografo e alcune tecniche di base per comprendere il resto del libro. Quindi iniziano le guide alla pittura. Il libro contiene dieci esaustive guide ‘passo per passo’ per dipingere carri tedeschi, americani e russi (beh, il 70% sono tedeschi!). I primi tre tutorial sono un po ‘più ‘semplici, con l’idea di assimilare le diverse tecniche che possiamo usare. Mentre i restanti 7 comprendono maggiormente i dettagli e applicano effetti leggermente più complessi. L’idea è di mostrare un po’ la gamma di possibilità che esistono per dipingere i nostri carri armati per Flames (i carri armati che abbiamo usato provengono da Battlefront , The Plastic Soldier e Heer46) e che ognuno assimila le tecniche o gli effetti che gli piacciono di più! Puoi trovare maggiori informazioni e acquistarlo qui .

painting-wargame-tanks


Altri video che analizzano il libro:

E ora puoi trovare un esempio: come dipingere uno Sherman britannico!

SHERMAN BRITANNICO

Lo Sherman fu il cavallo di battaglia degli eserciti americano e britannico durante la seconda guerra mondiale. Con innumerevoli versioni, conobbe tutti i campi di battaglia. Dai prati innevati della Russia (ceduti all’esercito sovietico nell’ambito della ‘Legge affitti e prestiti’) alle spiagge della Normandia, attraverso il caldo deserto dell’Africa. E per questo motivo, i camuffamenti che erano usati su questo veicolo erano molto diversi. Comunque, personalmente, amo i carri armati Sherman nel loro classico colore verde. Il colore verde si presta molto all’invecchiamento! Ma è importante tenere a mente che i carri armati americani utilizzavano un colore verde diverso da quello usato dagli inglesi. Il verde britannico era un ‘bronzo verde’, tendente più al marrone. Ma come vedrai di seguito, non è necessario utilizzare un colore specifico per verniciare i veicoli britannici. Possiamo usare lo stesso colore che useremmo per i veicoli americani, ma applicando un filtro marrone possiamo trasformare facilmente il colore verde nel tono di bronzo che stiamo cercando.

A volte sui pezzi di metallo e resina restano tracce del prodotto usato per toglierli dagli stampi. Pertanto è consigliabile lavare questi pezzi con acqua e sapone in modo da evitare problemi con la vernice.

Painting Wargames Tanks

Nei bordi arrotondati della torretta non possiamo creare contrasti aggressivi poiché non ci sono ‘angoli’. In questi punti, possiamo semplicemente applicare la luce proprio nell’angolo.

Painting Wargames Tanks

Inizio sempre con la mano di vernice più scura, quindi applico le luci. Ma possiamo anche fare il contrario. Infatti, alla fine possiamo ‘ritoccare’ il primo colore per recuperare qualche contrasto perso. Non siamo perfetti ed è tremendamente facile andare oltre e dipingere il pannello adiacente.

Painting Wargames Tanks

Ogni volta che ne hai l’opportunità, metti una decalcomania. Questi piccoli dettagli attirano molta attenzione e rendono i nostri piccoli modelli più attraenti. Dai un’occhiata ai libri di riferimento o a Internet per conoscere la loro posizione corretta. Possiamo utilizzare alcuni prodotti specifici come MICRO SOL e MICRO SET per fissare e ammorbidire la decalcomania.

Painting Wargames Tanks

Ci sono due tipi di vernici, acrilici e smalti. Entrambi sono ‘immiscibili’ e possiamo approfittare di questa caratteristica. Se gli effetti dell’invecchiamento devono essere fatti con smalti e oli, dobbiamo usare, per dipingere il carro, una vernice acrilica in modo da evitare di rovinare il lavoro già fatto. E viceversa. Naturalmente, se aspettiamo abbastanza a lungo, non abbiamo davvero bisogno di approfittare di queste proprietà di vernice. Normalmente, ho sempre utilizzato gli acrilici perché gli effetti dell’usura sono per lo più ottenuti con smalti.

Painting Wargames TanksNormalmente dipingo solo le parti metalliche e la gomma prima di iniziare a lavorare sugli effetti dell’invecchiamento. Ma se vogliamo, possiamo anche dipingere tutti gli attrezzi (taniche, pale, etc) in modo che siano ugualmente invecchiati. Ma possiamo giocare con entrambe le opzioni: forse alcuni attrezzi sono stati recentemente sostituiti e sono più puliti o nuovi di altri.

Painting Wargames Tanks

Per ottenere il tipico verde bronzo dei carri armati britannici possiamo applicare un filtro marrone. Questo strato sottile di vernice cambierà leggermente il verde, dandogli l’aspetto bronzeo che stiamo cercando. Per preparare un filtro solitamente utilizzo olii e preparo una diluizione 1:10 (olio: solvente). Quindi rimuovo la maggior parte del filtro dal pennello (passo il pennello attraverso un tovagliolo) e do colpi ‘leggeri’ su tutto il veicolo.

Painting Wargames TanksBLABLABLAUn altro modo per applicare il filtro può essere la tipica ‘punteggiatura’ con diversi colori di oli (come descritto nel libro). Puoi utilizzare entrambe le tecniche sullo stesso veicolo. Ad esempio, prima applica uno strato di filtro usando il primo metodo, quindi ‘evidenzia’ un’area specifica con la tecnica dei punti olio.

Painting Wargames TanksBLABLABLA

A seconda del colore con cui stiamo lavorando, dobbiamo utilizzare diverse tonalità per il lavaggio. Ad esempio, su un verde dovremmo usare una tonalità più scura che per un giallo ‘panzer’. In questo modo i recessi spiccano di più.

Painting Wargames TanksBLABLABLAPer rimuovere il lavaggio in eccesso possiamo anche usare un tampone imbevuto di solvente. Il processo è molto più veloce rispetto a quando utilizziamo un pennello, sebbene non possiamo accedere ad alcuni dettagli.

Painting Wargames TanksBLABLABLA

Per evidenziare i contorni di alcuni ‘scrostature’ su una base verde possiamo usare un tono beige chiaro, o meglio ancora, mescolare il colore originale con l’avorio. Ma non dovremmo usare un colore troppo leggero o il contrasto sarà eccessivo.

Painting Wargames TanksBLABLABLANon tutte le ‘scrostature’ dovrebbero avere entrambi i colori (scuro e chiaro). Dobbiamo includere varietà. Alcuni possono essere semplici graffi, mentre altri mostrano direttamente il metallo vivo. Varietà!

Painting Wargames TanksBLABLABLASui colori scuri, come questo verde, gli effetti di ‘logoramento’ dato dai colori chiari, come i segni di acqua piovana ad esempio, risaltano molto di più. Ma attenzione, dobbiamo sempre ricordare quale è il teatro di operazione del veicolo. Durante l’inverno russo non c’è molta polvere!

Painting Wargames TanksBLABLABLA

Di solito non aspetto più di 5 minuti prima di iniziare a sfumare gli effetti del logoramento. Ma ciò implica che i passaggi con il pennello inumidito nel solvente dovrebbero essere ‘leggeri’ per evitare di eliminare completamente gli effetti.

 

Painting Wargames TanksBLABLABLA

In generale i segni di ‘logoramento’ dovrebbero essere molto sottili (i veicoli non vengono abbandonati!). Ma possiamo rafforzare l’intensità di alcuni di loro per creare punti di interesse. Varietà.

Painting Wargames TanksBLABLABLA

Per applicare il pigmento possiamo preparare un lavaggio sciogliendolo con White Spirit. E lo applichiamo negli angoli e nello stesso modo in cui applichiamo il lavaggio scuro.

Painting Wargames TanksBLABLABLA

Ricorda, i lavaggi possono essere ‘alla rinfusa’ o specifici. Personalmente, preferisco usare sempre lavaggi specifici. Innanzitutto, sono più facili da ritoccare; e secondo, evitiamo di oscurare troppo il veicolo.

Painting Wargames Tanks

Una volta che il lavaggio è asciutto, possiamo rimuovere l’eccesso con un cotton fioc. Possiamo ripetere questo processo più volte.

Painting Wargames Tanks

Se abbiamo aggiunto il pigmento negli angoli e nelle fessure, la logica ci porta a ‘impolverare’ anche i lati. In generale, tutti gli elementi del veicolo sono esposti alle stesse condizioni ambientali.

Painting Wargames TanksBLABLABLA

Sebbene gli effetti del grasso e dell’olio siano molto ‘vistosi’, essendo brillanti, non dovremmo esagerare.

OLYMPUS Painting Wargames TanksCAMERA

Possiamo facilmente creare un aspetto ‘usurato’ sul nostro veicolo spruzzando alcuni smalti. Queste macchie possono rappresentare schizzi, sporco o qualsiasi cosa che immaginiamo.

Painting Wargames Tanks

Le attrezzature e le dotazioni dell’equipaggio sono un’enorme risorsa che ci consente di personalizzare i nostri veicoli e renderli unici. Approfittane quando puoi. Con lo stucco per modellare possiamo scolpire alcuni elementi ‘flessibili’, come coperte e borse, che si adattano completamente alla superficie in cui si trovano.

 

Painting Wargames Tanks

Painting Wargames TanksSebbene l’attrezzatura (teli, bidoni, scatole …) possa avere qualsiasi origine, è interessante che essi ricevano in misura maggiore o minore un processo di invecchiamento in modo che il tutto sia integrato. Ma ricorda, la varietà è molto importante.

Painting Wargames TanksPer rappresentare i copertoni di gomma dei cingolati dei veicoli americani, possiamo iniziare applicando uno strato di grigio scuro.

Painting Wargames TanksUn lavaggio marrone non serve solo per evidenziare i dettagli cingoli, ma aggiunge un interessante effetto ‘sporco’. I marroni in genere sono di solito un’opzione migliore del nero per il lavaggio. Il nero è troppo scuro e crea contrasti troppo aggressivi.

Painting Wargames Tanks

Una combinazione di pigmenti chiari si distinguerà molto bene sulla base scura che abbiamo applicato.

Painting Wargames Tanks

La miscela che prepariamo con pigmenti e solventi non dovrebbe essere troppo densa, poiché l’idea è di eliminare l’eccesso. Siamo interessati solo a evidenziare angoli e fessure.

Painting Wargames Tanks

Possiamo anche far risaltare la lucentezza metallica dei cingoli con un pennello e un po’ di vernice color acciaio. L’idea è di applicare un sottile strato con la tecnica del ‘pennello asciutto’, che evidenzia solo i rilievi. Un’altra opzione è contrassegnarla con una matita di grafite (la procedura è descritta nel libro).

Painting Wargames Tanks

Foto finali:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Se ti è piaciuto il tutorial, puoi trovare dieci articoli completi nel libro Painting Wargame Tanks

Special thanks to Luigi Sabino from the Modelstorming association (Villa Raspa di Spoltore, PE; Italy) for this Italian translation.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.