Approfittando di un articolo che ho preparato sulla pittura dei cavalli, preparo un post sul blog. Ho solo bisogno di un dragone per finire l’unità!

Colore di base

Esistono diversi tipi di cavalli, a seconda del loro colore: marroni, bai, chiari, neri, grigio … ecc. 
Per ottenere l’uniformità dell’unità, ma evitare comunque un’eccessiva somiglianza, è consigliabile utilizzare solo un paio di toni. Se per 5 figure utilizziamo 4 o 5 colori diversi, satureremo l’unità.

Pertanto, ad esempio, preferisco usare due o tre toni (ad esempio, marrone, tordo e castano): rispettivamente marrone arancio (981, Vallejo), nero opaco + bestial brown (Citadel) e marrone opaco (984, Vallejo). Per applicarli uso un pennello largo e uso una vernice diluita con acqua al 30%. Do almeno un paio di strati, evitando di dipingere la criniera, le cinghie, ecc.

Per illuminare un marrone possiamo usare fino a 3 metodi, anche se dipenderà dal colore di base: 

1- Aggiungi bianco: è una buona opzione per i colori di base chiari, come il color terra. Se il marrone è scuro otterrai un marrone tendente al grigio, abbastanza lontano. Ideale per colori chiari come il giallo arancio. 

2- Aggiungi giallo / ocra: otteniamo un marrone vivace, ma abbastanza chiaro. Ad esempio giallo deserto. Consigliato per i colori di base a tonalità media, che tendono ad avere un colore giallastro. 

3- Aggiungi un marrone più chiaro: Secondo me, l’opzione migliore, dato che si ottiene un tono più realistico. Per la maggior parte dei marroni, sebbene per quelli scuri non funzionerebbe (è molto diverso). Nel marrone tordo illumineremo aggiungendo il bestial brown, fino a raggiungere questo colore puro.

Riassumendo, per il Matte Brown I schiarire mescolando con Orange Brown, per il marrone tordo mescolando il bestial brown e per il Orange Brown schiarisco con bianco.

Almeno le prime 2 luci verranno date come secondo (o terzo) strato di base. Cioè, daremo queste luci in modo molto ampio, solo cercando di far risaltare chiaramente le aree d’ombra. Ciò faciliterà il lavoro successivo.

Como pintar caballos

Quindi le luci risalteranno dando volume alla superficie. Per fare ciò applicheremo le luci (sempre più sottili e ridotte) sulle aree più importanti, tenendo sempre conto della sorgente luminosa (la luce finale deve essere orientata nella stessa direzione in tutte le aree). Questo sembra un problema complicato a prima vista … ma grazie alle luci dello strato di base è notevolmente facilitato. Davvero, ‘esce da solo’. 
Seguendo queste linee guida, daremo un numero di luci che più si adatta a noi, a ciò che vogliamo, normalmente tra 4 e 5 mani di colore.

Il tema delle luci è importante nelle zampe, poiché con questo gioco di pennellate possiamo ottenere un grande contrasto tra i diversi muscoli.

Dettagli

Se vogliamo ottenere una maggiore varietà, possiamo includere alcuni dettagli che differenziano i cavalli gli uni dagli altri, nonostante abbiano lo stesso colore di base. Pertanto, pur mantenendo l’uniformità generale, otteniamo punti di diversità.

Questi dettagli si basano sull’inclusione di macchie o altre sfumature di colore sulla pelle del cavallo e tenendo conto del fatto che i nostri colori di base sono marroni, alcuni esempi potrebbero essere:

Naso

Il naso può essere schiarito o oscurato. In entrambi i casi, il nuovo tono di colore avrebbe raggiunto la parte superiore alle narici. 
Per il primo caso, utilizziamo Matte Meat (955, Vallejo) insieme al colore di base. Dopo una nuova mano di fondo con entrambi i colori al 50%, applichiamo le luci fino a raggiungere la carne opaca pura, aggiungendo anche un po’ di luce con il bianco.
Nel secondo caso, applicheremo un filtro nero: vernice molto diluita (70% di acqua), dopo aver preso la vernice rimuoviamo l’acqua in eccesso (non deve essere bagnata dall’acqua) e applichiamo tutte le pennellate nella STESSA DIREZIONE, essendo la destinazione finale della pennellata la zona più scura (ovvero, la pennellata inizia nella zona più chiara e termina nella zona più scura, dove verrà depositata più vernice). Lo ripetiamo tutte le volte che è necessario, strato su strato.

Parte inferiore della gamba o ‘calza’

Quest’area può essere scurita o dipinta di un colore chiaro, come il bianco (calze). 
Per usare il bianco: dipingiamo in cima alla ‘caviglia’ con Iraqi Arena (819, Vallejo). Illuminiamo con il bianco, fino a raggiungere il bianco puro. Per unire quest’area con il colore di base, creeremmo un filtro con il bianco (già descritto). In questo caso, la fine della pennellata sarebbe sulla ‘calza’ bianca.

Per scurirlo applicheremmo un filtro nero, come quello usato per il naso. L’altezza sarebbe come nel caso precedente, più o meno alle caviglie.

Macchie bianche

Possiamo dipingere in alcune aree i punti bianchi. Soprattutto sulla testa, qualche linea o punto circolare di solito sembra buono (stella, faccia, ecc.). Per dipingerlo, prima diamo uno strato di base di Iraqi Sand, quindi illuminiamo con il bianco fino a raggiungere il bianco puro. In questo caso non ci dovrebbe essere una fusione di colori, sebbene sia ancora un’opzione.

Occhi

Per dipingerli per primi, applichiamo il nero sull’intera oculare. Quindi, con il bianco dipingiamo le estremità dell’ovale. Tieni presente che i cavalli hanno pupille enormi rispetto agli umani, quindi queste macchie bianche saranno minuscole rispetto alla zona nera.

Zoccoli

Il colore degli zoccoli può variare: giallastro, grigiastro, biancastro, nerastro … ecc. In ogni caso, per illuminare useremo generalmente il bianco, o nel caso del nero, grigio scuro.

Finimenti

Per prima cosa li dipingiamo tutti di nero, tenendo in gran considerazione la profilatura (che i bordi di ogni cinturino siano chiaramente contrassegnati, che non sia confuso con la pelle). Per illuminarlo applichiamo un primo mix di luci Black Matt con Black Grey (862, Vallejo). La seconda luce sarà in grigio nero puro. Le luci mireranno ad essere centrate sulla cinghia. 
Per le aree metalliche utilizziamo Metallic Grey (863, Vallejo).

Criniera e coda

Esistono diverse opzioni, ma la migliore è di solito nera. Per fare questo, prima dipingiamo tutti i capelli con Matte Black. Per le luci applichiamo un pennello asciutto di Black Grey + Toasted Shadow (941, Vallejo). Per dare uniformità, si consiglia di applicare un lavaggio nero (80% di acqua) su tutti i capelli.

Alla fine di questa fase è importante profilare tutte le aree con il nero, assicurandosi che ogni colore sia ben definito (specialmente per i metalli). I profili consistono nell’utilizzo di vernice diluita (50%) e con un pennello fine vanno ‘a separare’ o delimitare aree / colori.

Como pintar caballos

Special thanks to Luigi Sabino from the Modelstorming association (Villa Raspa di Spoltore, PE; Italy) for this translation into Italian.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.